Stampa la pagina corrente  Mostra la mappa
Bellonci-Maria
Autore:   Bellonci Maria
Titolo evento:   La congiura inespressa
Data evento:   Non disponibile
Stagione:   1965 - 1966
 
Autore:  Bellonci Maria
Attività autore:  Scrittrice
Luogo di nascita:   Roma  Anno di nascita:  1902 
Luogo di morte:   Roma  Anno di morte: 1986

Il nome di Maria Bellonci richiama subito alla mente un salotto letterario famoso, l'unico vero «salotto» della storia della cultura italiana moderna: i suoi «amici» vi hanno letto, discusso e laureato con il Premio Strega i libri più belli degli ultimi vent'anni. Eppure Maria Bellonci deve la sua gloria vera e individuale ad alcune opere, giustamente accolte dal vasto favore del pubblico, in cui ha rivelato eleganza, gusto, e rigore di storico. Dopo otto anni di studi e ricerche d'archivio, nel 1939 diede alle stampe il primo di questi volumi: Lucrezia Borgia, che ottenne subito un grande successo, suggellato dal Premio Viareggio e da venti traduzioni. Nove anni dopo Maria Bellonci tornò alla ribalta con un altro libro del medesimo tipo, che ripeté il successo del primo: I segreti dei Gonzaga, con quindici traduzioni. Continuava nel frattempo a coltivare il giardino delle lettere nel suo «salotto», punto obbligato di passaggio per tutti gli scrittori italiani. Ed era naturale, infine, che di tanta esperienza artistica e soprattutto umana Maria Bellonci lasciasse una traccia in un libro di memorie, Pubblici segreti, uscito nel 1965.
Documentazione cartacea: Non disponibile

Indice degli argomenti - Letteratura - Bellonci Maria - La congiura inespressa