Stampa la pagina corrente  Mostra la mappa
Handke Peter
Autore:   Handke Peter
Titolo evento:   Teatro o cinema, ovvero le miserie della comparazione
Data evento:   10-Apr-1970
Stagione:   1969 - 1970
Conferenze A.C.I.:   XXVII
 
Autore:  Handke Peter
Attività autore:  Scrittore
Luogo di nascita:   Griffen (Austria)  Anno di nascita:  1942 
Luogo di morte:   --  Anno di morte:   --

Peter Handke, davvero un giovanissimo, è nato nel 1942 a Griffen, in Carinzia: l'ultima voce in senso cronologico dell'avanguardia letteraria in lingua tedesca, l'ultimo rappresentante dello sperimentalismo austriaco. Ha fatto irruzione sulla scena letteraria europea con due romanzi, I calabroni e Il venditore ambulante, e quattro opere teatrali, Kaspar, Insulti al pubblico, «Profezia», Autodiffamazione, pubblicati in un unico volume dal titolo Teatro per i tipi dell'Editore Feltrinelli. Avviati e presto dimenticati gli studi di giurisprudenza, Handke si è dedicato con fervore rivoluzionario alla “contestazione”, portandola sulle scene teatrali e nella narrativa. Le sue commedie sono antitradizionali nel senso che fanno a meno di tutti gli elementi comunemente impiegati nella rappresentazione ed affidano la propria capacità di provocazione del pubblico - chiamato direttamente in causa - soltanto al linguaggio. Kaspar, che fu rappresentata nel 1968 a Venezia, “mostra - ha detto il suo autore - come qualcuno può essere portato alla parola mediante la parola”. Nei suoi romanzi Handke utilizza tutti gli elementi della cultura contemporanea (dalla poesia concreta all'happening, dal rythm and blues alle ricerche matematiche) e da questa ricchezza strutturale le sue pagine traggono il grande interesse che le circonda.
Documentazione cartacea: Richiedi

Registrazione audio: Richiedi

Indice degli argomenti - Teatro e cinema - Handke Peter - Teatro o cinema, ovvero le miserie della comparazione