Stampa la pagina corrente  Mostra la mappa
Revel Jean- François
Autore:   Revel Jean- François
Titolo evento:   L'échec de la culture
Data evento:   31-Gen-1969
Stagione:   1968 - 1969
 
Autore:  Revel Jean- François
Attività autore:  Filosofo, scrittore,giornalista
Luogo di nascita:   Marsiglia  Anno di nascita:  1924 
Luogo di morte:   Kremlin-Bicêtre (Val de Marne)  Anno di morte: 2006

Jean-François Revel si è conquistato abbastanza giovane la fama di scrittore controcorrente, e la conserva tuttora con uno slancio anticonformista del tutto apprezzabile in un tempo in cui l'originalità dei giudizi è troppo spesso soffocata dalle mode e dalle tirannie culturali. Nato nel 1924 a Marsiglia, ha abitato dal '44 al '50 a Parigi, quindi per un anno in Messico e dal '52 al '56 in Italia; e proprio al nostro Paese ha dedicato uno dei suoi libri più caustici e di maggior successo: Pour l'Italie, paradossale e spiritoso pamphlet che suscitò veementi polemiche. Ma Revel non mutò stile: con la medesima disinvoltura nei confronti dei giudizi codificati trattò anche la Francia, cui dedicò, tra gli altri, il volume Le style du général. Ha scritto altresì alcune opere di filosofia, saggi politico-sociali e uno studio su Proust. Fino al 1960 ha insegnato all'Università, poi ha preso a collaborare con i maggiori quotidiani francesi: attualmente cura una rubrica letteraria del settimanale L'Express, senza rinunciare a scrivere libri. Ha pubblicato di recente un altro aggressivo pamphlet: Lettera aperta alla destra. Caratteristica costante delle sue opere, l'assoluta ostilità verso tutti gli sciovinismi e gli orgogli nazionalistici, la tendenza a sfatare miti e leggende che hanno sfidato impunemente i secoli.
Documentazione cartacea: Non disponibile

Registrazione audio: Richiedi

Indice degli argomenti - Storia e società - Revel Jean- François - L'échec de la culture