Stampa la pagina corrente  Mostra la mappa
Vidal Gore
Autore:   Vidal Gore
Titolo evento:   Ultima opportunità per salvare l'umanità
Data evento:   20-Nov-1970
Stagione:   1971 - 1972
Conferenze A.C.I.:   XXIX
 
Autore:  Vidal Gore
Attività autore:  Scrittore, critico
Luogo di nascita:   West Point  Anno di nascita:  1925 
Luogo di morte:   --  Anno di morte:   --

Gore Vidal è, come scrittore, uno dei critici più spietati e globali della contemporanea «way of life» americana, che ha consegnato alla storia delle lettere in alcuni romanzi: Willi waw, la sua opera di esordio, The city and the pillar, Washington D.C. (Rizzoli), Myra Breckinridge (Bompiani) e in due commedie, The best man, da cui fu tratto il film L'amaro sapore del potere e Week-end, scritta contro il presidente Johnson. Gore Vidal - oggi quarantacinquenne e residente a Roma - ha potuto dipingere con tanta passione la società politica americana perché la conosce bene: amico del «clan» dei Kennedy anche per una lontana parentela con Jacqueline, fu delegato alla Convenzione democratica che elesse John Kennedy a candidato alla Casa Bianca nel 1960. Più tardi si staccò dal clan ed avversò la campagna elettorale di Robert Kennedy. La passione per la politica gli viene dalla famiglia: suo nonno fu senatore. Ma la sua fama, naturalmente, è dovuta al valore dei suoi libri, fra i quali è da citare ancora il romanzo storico Giuliano, in cui si interpreta alla luce della psicologia moderna la vita e l'opera dell'Apostata.
Documentazione cartacea: Richiedi

Registrazione audio: Richiedi

Indice degli argomenti - Storia e società - Vidal Gore - Ultima opportunità per salvare l'umanità