Stampa la pagina corrente  Mostra la mappa
Hochhuth Rolf
Autore:   Hochhuth Rolf
Titolo evento:   Teatro-accusa
Data evento:   29-Nov-1968
Stagione:   1968 - 1969
 
Autore:  Hochhuth Rolf
Attività autore:  Drammaturgo
Luogo di nascita:   Eschwege  Anno di nascita:  1931 
Luogo di morte:   --  Anno di morte:   --

Roll Hochhuth, autore del Vicario, l'opera teatrale più discussa dell'ultimo ventennio, è nato a Eschwege/Hessen nel 1931: il dato anagrafico è molto importante, in questo caso. Significa infatti che il drammaturgo tedesco non ha vissuto gli anni terribili della seconda guerra mondiale - durante i quali si svolge la vicenda del Vicario - come un testimone cosciente e tantomeno conte un protagonista responsabile, ma come un ragazzo vittima di avvenimenti tanto più grandi di lui, un essere senza colpa. Forse soltanto da un uomo della sua generazione, da un giovane, poteva venire un giudizio di condanna così duro come quello contenuto nel suo dramma, in cui si dibatte il tremendo, essenziale problema: è lecito tacere di fronte al male? Qualunque sia la risposta che si può dare a questa domanda, resta il fatto che Il Vicario ha scosso le platee di tutto il mondo ed è stato al centro di aspri dibattiti. Messo in scena per la prima volta a Berlino nel 1963 da Erwin Piscator, il dramma di Hochhuth è stato tradotto in 16 lingue ed è stato rappresentato in ventidue Paesi, ottenendo anche importanti premi letterari. Nel '67 Hochhuth ha scritto un'altra opera di carattere polemico: I soldati, accolta tempestosamente in Inghilterra per la rappresentazione, che vi si dà, della parte avuta da Churchill nell'ultimo conflitto. Il drammaturgo vive attualmente a Basilea.
Documentazione cartacea: Non disponibile

Registrazione audio: Richiedi

Indice degli argomenti - Storia e società - Hochhuth Rolf - Teatro-accusa