Stampa la pagina corrente  Mostra la mappa
Sabin Albert
Autore:   Sabin Albert
Titolo evento:   La scienza medica al servizio dell'umanità. La lotta per sopravvivere nei prossimi anni del XX secolo
Data evento:   04-Apr-1965
Stagione:   1964 - 1965
Conferenze A.C.I.:   XVI
 
Autore:  Sabin Albert
Attività autore:  Scienziato
Luogo di nascita:   Bialystok, in Russia (oggi Polonia)  Anno di nascita:  1906 
Luogo di morte:   Washington  Anno di morte: 1993

Il nome di Albert Sabin è ormai indissolubilmente legato al vaccino antipoliomielitico per uso orale, da lui introdotto nella cura contro la terribile malattia dopo una serie di studi di microbiologia iniziati nel lontano 1931 alla facoltà di Medicina dell'Università di New York. Il vaccino, il cui impiego su vasta scala si iniziò nel 1959 nell'Unione Sovietica e in altri Paesi e fu introdotto negli Stati Uniti due anni dopo, è stato fin qui somministrato a circa duecento milioni di persone di tutte le età; è il risultato di tutta una vita dedicata allo studio appassionato dei modi in cui le malattie aggrediscono l'organismo umano attraverso molteplici virus. Albert Sabin non è tuttavia soltanto uno scienziato fra i più grandi della nostra epoca: come tutte le personalità eminenti anche la sua si esprime attraverso diversi interessi, come la musica, la religione, la filosofia e gli affari internazionali. Socio di innumerevoli accademie scientifiche, nel 1964 gli è stato assegnato il Premio internazionale Antonio Feltrinelli. Attualmente le sue ricerche nel campo della microbiologia seguono linee avanzatissime, soprattutto lungo la strada, faticosa ma estremamente meritoria, degli studi sull'origine microbica dei tumori.
Documentazione cartacea: Richiedi

Registrazione audio: Richiedi

Indice degli argomenti - Scienza e medicina - Sabin Albert - La scienza medica al servizio dell'umanità. La lotta per sopravvivere nei prossimi anni del XX secolo