Stampa la pagina corrente  Mostra la mappa
Cavani-Liliana
Autore:   Cavani Liliana
Titolo evento:   Erotismo e cinema
Data evento:   Non disponibile
Stagione:   1974 - 1975
 
Autore:  Cavani Liliana
Attività autore:  Regista
Luogo di nascita:   Carpi (Modena)   Anno di nascita:  1933 
Luogo di morte:   --  Anno di morte:   --

Dal cinema sperimentale alla televisione e di nuovo al cinema: la strada percorsa da Liliana Cavani (trentotto anni, nata a Carpi, laureata in Lettere a Bologna) non è fra le più praticate in Italia; e non lo è nemmeno dal punto di vista del contenuto delle sue opere, tutte concepite e realizzate in aperta sfida al conformismo. Cominciò a dare prova del suo amore per il film controcorrente fin dai primi cortometraggi girati quando aveva ventitré anni e destinati a figurare come i saggi conclusivi di un corso al Centro sperimentale di cinematografia di Roma: Il contro notturno e L'evento. Nel 1961 Liliana Cavavi si presenta a un concorso alla Rai-Tv e si classifica al terzo posto su diecimila concorrenti; rifiuta l'assunzione come funzionario, ma comincia a lavorare al Secondo canale come regista; fra il '62 e il '65 realizza cinque inchieste di grande respiro (sul Terzo Reich, sulla donna nella Resistenza, su Stalin, su Pétain, sulla casa in Italia). Nel 1966 il suo primo film: Francesco d'Assisi, viene accolto dal pubblico con grande favore, ma anche fra notevoli polemiche: polemiche che si ripeteranno per quasi tutte le sue opere, il Galileo (del 1968), I Cannibali (1969), L'ospite (1971), Milarepa (1973) e infine Portiere di notte, del 1973. Liliana Cavani ha vinto numerosi premi nazionali e internazionali.
Documentazione cartacea: Non disponibile

Indice degli argomenti - Teatro e cinema - Cavani Liliana - Erotismo e cinema