Stampa la pagina corrente  Mostra la mappa
Dery-Tibor
Autore:   Déry Tibor (con Giovannini Giovanni)
Titolo evento:   Menzogna e piaceri della vita
Data evento:   13-Dic-1963
Stagione:   1963 - 1964
 
Autore:  Déry Tibor (con Giovannini Giovanni)
Attività autore:  Scrittore
Luogo di nascita:   Budapest  Anno di nascita:  1894 
Luogo di morte:   Budapest  Anno di morte: 1977

Le mutate condizioni politiche in Ungheria hanno ridato cittadinanza, dopo un lungo silenzio, a Tibor Déry considerato il massimo rappresentante vivente della letteratura ungherese. Esempio di alta dignità umana ed artistica, questo scrittore che per ragioni politiche, fin dal tempo di Horty, ha passato gran parte della sua vita in carcere, rappresenta per il pubblico ungherese l'interprete acuto e sincero della vita nazionale. Il suo racconto La resa dei conti, recentemente tradotto in italiano, va considerato come un apologo inquietante dei rischi e dei doveri connessi alla sua posizione morale. Mano a mano che la sua opera sarà diffusa da noi, si avrà esatta nozione della statura di un artista che fu protagonista principale dell'insurrezione ungherese e che quasi miracolosamente può ancora portare a tutti gli uomini la sua eccezionale testimonianza storica. I grossi romanzi La frase incompiuta e La risposta sono, con famosi racconti e novelle, le sue opere.
Documentazione cartacea: Non disponibile

Registrazione audio: Richiedi

Indice degli argomenti - Storia e società - Déry Tibor (con Giovannini Giovanni) - Menzogna e piaceri della vita